Aztechi e Maya lo consideravano un dono divino, la sua coltivazione risale a migliaia di anni fa… di cosa parliamo? Del cacao, ovvio!

Facciamo un giro del mondo e scopriamo la storia del cacao, dalle origini ai giorni nostri.

Storia del cacao: le origini 

La storia del cacao è antica e affascinante: si pensa che la coltivazione sia iniziata in America centrale circa tremila anni fa, in particolare nella regione che oggi comprende il Messico, il Guatemala e l’Honduras. 

I primi popoli a utilizzarlo furono i Maya, che lo consideravano un alimento sacro e lo utilizzavano in cerimonie religiose. Successivamente furono gli Aztechi a prendere il controllo della regione e iniziarono a coltivare il cacao. Per questi popoli, come abbiamo visto, il cacao aveva una grande importanza religiosa e culturale ed era considerato un alimento sacro dalle proprietà afrodisiache.

Non solo in occasioni particolari, il cacao veniva utilizzato in molti aspetti della vita quotidiana: le fave di cacao erano usate come moneta di scambio ma anche come medicinale. Gli Aztechi lo utilizzavano infatti per curare malattie come la febbre e la tosse e lo consideravano un rimedio naturale per il mal di testa e la stitichezza.

La storia del cacao in Europa

Il primo incontro tra gli europei e il cacao avvenne durante la spedizione di Cristoforo Colombo in America e dopo poco iniziò a essere importato nel vecchio continente. Inizialmente, il cioccolato era una bevanda esclusiva della nobiltà e dei ricchi mercanti ma, con il passare del tempo e lo sviluppo della tecnologia, divenne popolare in tutta Europa.

La rivoluzione industriale ha avuto un enorme impatto sulla produzione di cioccolato: nel 1828 un cioccolatiere olandese di nome van Houten inventò un processo chiamato dutching, grazie al quale è stato possibile separare il burro di cacao dalla polvere e quindi la produzione di cioccolato solido.

Inoltre il processo divenne sempre più automatizzato grazie all’invenzione di nuove macchine e tecniche: questo ha permesso di produrre cioccolato in grandi quantità e di renderlo disponibile a un pubblico sempre più vasto.

Nel XIX secolo, il cioccolato era un prodotto diffuso in tutta Europa e aveva raggiunto anche gli Stati Uniti.

Il cacao oggi 

La pianta del cacao cresce in zone tropicali e subtropicali, come l’America centrale e meridionale, l’Africa occidentale e l’Asia sud-orientale. 

Oggi il cacao è una delle colture più importanti al mondo, con una produzione annuale di circa 4,5 milioni di tonnellate mentre i principali paesi produttori di cioccolato sono gli Stati Uniti, la Germania, la Svizzera e il Regno Unito.

Il consumo di cioccolato è molto alto in tutto il mondo, con una media di circa sette chili pro capite all’anno. Tuttavia, ci sono grandi differenze tra i diversi paesi: per esempio, i paesi scandinavi e il Regno Unito sono tra i maggiori consumatori di cioccolato, mentre in alcuni paesi come l’India e la Cina il consumo di cioccolato è ancora basso.

Produzione e benefici

Il frutto del cacao è una grossa capsula ovale, che contiene dai venti ai cinquanta semi di cacao. Questi semi, chiamati comunemente fave di cacao, sono la base per la produzione della cioccolata: le fave vengono infatti tostate per rimuovere la buccia e sviluppare il sapore del cacao. Successivamente vengono macinate per ottenere la polvere di cacao, che viene poi mescolata con zucchero e altri ingredienti.

Il cioccolato può essere prodotto in diversi modi, a seconda della quantità di burro di cacao utilizzato e della temperatura di lavorazione. Esistono anche diverse varietà di cioccolato, come il cioccolato fondente, quello al latte e quello bianco.

Il cacao non è solo buono… ma contiene anche numerosi composti bioattivi che possono avere effetti positivi sulla salute umana. In particolare è ricco di flavonoidi, antiossidanti che possono aiutare a proteggere le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi. Alcuni studi hanno suggerito inoltre che il consumo di cacao può avere benefici sulla salute cardiovascolare, sulla funzione cerebrale e sulla pelle. 

Il cacao è una pianta antica e affascinante, che ha avuto un ruolo importante nella storia e nella cultura di molte civiltà. Oggi è una delle colture più importanti al mondo, un gusto classico e intramontabile che puoi assaporare anche da CrisCream in un cono gelato al cioccolato fondente e in tutte le altre nostre specialità!